Top 200 città  |   Top imprese  |  
Ricercare Imprese è una moderna directory di imprese in Italia. Qui puoi trovare in modo facile e veloce informazioni commerciali come numeri di telefono, indirizzi e pagine web di imprese, negozi, aziende, ristoranti, artigiani, servizi o liberi professionisti, divisi per città e categorie. Le aziende presenti su Ricercare Imprese possono sfruttare le funzionalità del portale per aumentare la loro visibilità in internet, guadagnare nuovi clienti, migliorare il proprio posizionamento nei motori di ricerca, fare web marketing effettivo e allacciare interessanti contatti con altre imprese.
Domanda a qualcuno che se ne intende

Nuove recensioni sulle imprese

il: 30.11.2016

Altamente professionali, come prezzo , come cortesia, curano il cliente. Bravi

il: 24.11.2016

Un maestro nella lavorazione del ferro, fa splendidi cancelli e ringhiere.

Nuove imprese

Carrozzeria Car Stevi - Vergiate
Comunita' Alloggio Villabate - Cicciano

Categorie

Tutte le categorie in ordine alfabetico

Tutti i Paesi

Iscriviti alla newsletter!

* campo obbligatorio

Rivista di Ricercare Imprese

Ultimi post dal blog

Ricerca per città

Consigli per avviare un´attività economica in Italia

Dal 2010 le imprese in tutta Italia devono registrarsi attraverso il sistema di archiviazione on-line ComUnica gestito dalle Camere di Commercio. Grazie a ComUnica avviare un business ora richiede solo 6 procedure in tutte le città. A Milano, Padova e Roma un imprenditore può completare l'avvio delle pratiche in soli 6 giorni, mentre a Napoli sono necessari 16 giorni. Le differenze di tempo dipendono dalla velocità con cui le agenzie collegate da ComUnica rispondono alle richieste. Ad esempio a Milano, Padova, Roma o Bologna, il Registro delle Imprese della Camera di Commercio elabora le richieste in un giorno, mentre a Napoli o L'Aquila sono necessari in media 5 giorni. Il costo varia dal 12,2% del reddito pro-capite a Bari al 16,8% a Milano. In aggiunta ai costi di una start up, le società a responsabilità limitata devono depositare l'equivalente del 9,7% del reddito pro capite come capitale minimo versato. Catanzaro, la città migliore per quanto riguarda l´avvio di un'impresa in Italia, coniuga prestazioni professionali basse con tempi di risposta rapidi ed efficienti. Rispetto al livello globale misurato da Doing Business l´Italia occuperebbe il 79simo posto di 185 economie per quanto riguarda la facilità di avviare un'impresa. Doing Business considera il tipo più comune di società, che è la società a responsabilità limitata (SRL). Nel gennaio 2012 il governo ha introdotto un nuovo tipo di società a responsabilità limitata con un requisito di capitale minimo simbolico di 1 €: la società a responsabilità limitata semplificata (SRLS). Le autorità stanno discutendo sulla possibilità di creare un'altra forma giuridica che le imprese possono assumere.


Entrata nel Paese/ Documenti di viaggio

I cittadini dell'Unione europea non hanno bisogno di un visto per l'Italia. Per soggiorni più lunghi o per soggiorni di lavoro è necessario un rapporto della polizia. I cittadini svizzeri possono soggiornare in Italia senza visto fino a 90 giorni. I cittadini dell'Unione europea e della Svizzera devono portare con sé una carta d'identità o il passaporto durante il loro soggiorno. I minori di 16 anni devono avere un proprio passaporto o essere iscritti nel passaporto dei genitori. Perdita: In caso di smarrimento è importante sporgere immediatamente una denuncia di furto alla polizia, senza la quale non è possibile procedere con le altre pratiche. È anche consigliato portare sempre con sé copie di importanti documenti di viaggio in modo da abbreviare le complicate formalità.


Lavorare in Italia

I cittadini dell'Unione europea non hanno bisogno di un permesso di lavoro speciale in Italia ma è obbligatorio richiedere un numero d´identificazione fiscale. Per la maggior parte delle attività è necessario dimostrare la conoscenza della lingua italiana.


Lingua

La lingua ufficiale parlata dalla grande maggioranza della popolazione è l´italiano. Ci sono anche importanti dialetti regionali come il sardo, il siciliano, il napoletano e altre lingue parlate in particolare nelle regioni autonome: il tedesco in Alto Adige, il francese in Valle d'Aosta e lo sloveno in Friuli Venezia Giulia. Inoltre sono presenti una minoranza greca in Puglia e alcuni nativi spagnoli in Sardegna.


Pagamenti/ Valuta

Dal 2002 l'euro è la valuta ufficiale in Italia. Normalmente è possibile pagare con tutte le principali carte di credito e prelevare da qualsiasi sportello automatico.


Banche

Le banche sono generalmente aperte dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 13:00. Il sabato è normalmente un giorno di chiusura ma esistono eccezioni per determinate banche. Nel pomeriggio gli orari di apertura variano da banca a banca. Nei giorni feriali che precedono un giorno festivo le banche chiudono alle 11:30. Agli sportelli automatici è possibile prelevare facilmente con una carta di credito o di debito. Il limite giornaliero prelevabile è di solito pari a 500 €.


Internet

Reti wi-fi in alberghi e ristoranti sono rare in Italia. Normalmente l´accesso a internet è possibile in cambio di un pagamento. Un modo per poter navigare in internet è l'acquisto di una scheda di internet mobile presso un negozio di telefonia mobile. Nella maggior parte delle città ci sono anche internet cafè dove è possibile navigare pagando una tassa oraria.


Farmacie

Le farmacie sono aperte dal lunedi al venerdì dalle 9:00 alle 12:30 e dalle 16:00 alle 19:30. Il mercoledì pomeriggio molte farmacie chiudono a turno. È possibile riconoscere facilmente le farmacie dalla croce verde e dall´iscrizione “Farmacia”.


Medico

Se si cerca un medico è possibile rivolgersi a una delle tante guardie mediche presenti in ogni città. L'assistenza medica è data anche negli ospedali. In caso di emergenza si compone il numero di emergenza della Croce Rossa, Bianca o Verde o dei dentisti che si possono trovare negli elenchi telefonici.


Orari di apertura

Gli orari di apertura in Italia sono diversi da azienda ad azienda e da settore a settore. In generale la maggior parte delle strutture è aperta dal lunedi al venerdì dalle ore 8:00 alle 13:00. Gli orari di apertura pomeridiani variano considerevolmente. Dopo una pausa pranzo prolungata i negozi riaprono di nuovo alle 16:00 e restano aperti fino alle 19:00. Alcuni musei sono chiusi il lunedì e durante la pausa pranzo. In molti luoghi turistici si possono fare acquisti anche la domenica.


Posta

Gli uffici postali italiani sono aperti dal lunedi al venerdì dalle ore 8:30 alle 13:30 e sabato dalle ore 8:30 alle 12:00. Il pomeriggio restano generalmente chiusi. I francobolli sono disponibili presso gli uffici postali o i tabaccai. Per lettere e cartoline si utilizza di solito un francobollo da 0.65 €.


Ferie e festività

Agosto è il tipico mese di vacanza anche in Italia. Scuole così come negozi e aziende sono quindi chiusi, almeno per una parte del mese. I giorni festivi legali sono:

  • 1 Gennaio (Capodanno)
  • 6 Gennaio (Epifania)
  • Lunedi di Pasqua
  • 25 Aprile (Festa della Liberazione)
  • 1 Maggio (Festa del Lavoro)
  • 2 Giugno (Festa della Repubblica)
  • 15 Agosto (Assunzione)
  • 1 Novembre (Tutti i Santi)
  • 8 Dicembre (Immacolata Concezione)
  • 25 e 26 Dicembre (Natale)

Numeri di emergenza

Soccorso pubblico di emergenza: 113
Polizia: 112
Vigili del Fuoco: 115
Emergenza medica: 118
Assistenza stradale: 800116800

Questo sito utilizza cookies per migliorare la qualità della navigazione. Più informazioni