Schiscetta: l’Italia impazzisce per il pranzo da casa

È arrivato il momento di dire addio alle mense, ai panini al volo e al fast food. La schiscetta, chiamata anche lunch box (e da qualcuno anche panierino!) è un portavivande, un contenitore per portare il mangiare da casa per la pausa pranzo. Una volta molte persone si vergognavano di questo, si chiudevano in auto pur di non farsi vedere dai colleghi e dagli amici, mentre questi andavano felicemente al bar per il pranzo congelato-riscaldato o al fast food più vicino.

Adesso non è più così. Anzi, i social network sono pieni di foto di schiscette portate da casa ed esistono anche gruppi e forum dove vengono date idee per crearne di nuovi e sfiziosi tutti i giorni.

 

Perché è nata l’esigenza di portarsi il cibo da casa?

Schiscetta

L’Italia ha reagito come ha potuto alla crisi. Gli aumenti degli ultimi anni sono evidenti a tutti. Si parla di tanti piccoli e grandi rialzi che alla fine del mese pesano sulle tasche di molte persone. E quindi ognuno ha reagito come ha potuto, anche smettendo di andare a mangiare fuori a pranzo. Non è però solo per questo che la moda della schiscetta si sta diffondendo. Ci sono almeno 3 ragioni:

  • Il risparmio – ovviamente la prima cosa che viene in mente è il risparmio. Preparare il pranzo a casa può essere molto più economico rispetto al fast food o al bar. In media, per un pranzo in un locale si spendono fino a 10€, alla mensa tra i 4 e i 5, al fast food più o meno la stessa cifra. Portando il pranzo da casa difficilmente si superano i 4€ a pasto.
  • La salubrità – oggi giorno tutti sappiamo quanto sia importante mangiare bene e in maniera variata. Scegliere i soliti cibi fa ingrassare e non fa bene alla salute, mentre cambiare spesso ci induce ad avere un intestino sano e sicuramente ne godiamo in salubrità. Inoltre si evitano in questo modo tutti i conservanti, gli oli cotti indesiderati e la qualità del cibo aumenta considerevolmente.
  • La praticità – mangiare il proprio cibo è anche più pratico. Se si seguono diete, se si hanno delle allergie o delle intolleranze, o anche solo perché si vuole un cibo rispetto ad un altro, la schiscetta permette di avere una comodità non indifferente. Inoltre non c’è bisogno di allontanarsi dal posto di lavoro, basta scegliere un qualsiasi spazio e sedersi tranquillamente per godersi il proprio pasto.

 

Quale schiscetta o lunch box scegliere?

Ci sono tanti produttori che hanno cavalcato l’onda di questo fenomeno e hanno creato molte varianti di contenitori ideali per il trasporto del cibo da casa. Possono essere in plastica, in metallo, termici, quadrati, rotondi… Uno su tutti è il Bento Box, un vassoio contenitore tipico giapponese, di varie forme, dimensioni e dotato di un coperchio, ideale per separare e portare porzioni di più alimenti da casa.

Si può però decidere di riciclare qualcosa che non è nato a questo scopo, ma che risulta comunque perfetto per racchiudere il pranzo che preparate. Contenitori vari, vaschette di gelato, barattoli e tutto ciò che vi può venire in mente e che può contenere il cibo sia caldo che freddo.

La schiscetta perfetta cosa comprende?

Schiscetta

Tutto dipende dal tipo di alimentazione che ognuno ha, ma ci sono delle “regole” che vanno seguite soprattutto per una questione di igiene e di freschezza. Nelle giornate calde sono ovviamente proibiti i cibi di facile deperibilità (almeno che non si abbiamo contenitori termici). È meglio sicuramente evitare pasti troppo unti e che colano, per un discorso di praticità quando devono essere mangiati. Sicuramente tra gli alimenti più consigliati per il pranzo ci sono insalata, frutta, riso, carni cotte, formaggi, un insalata di pasta fredda, del prosciutto crudo, le uova sode… Sono davvero tante le opzioni!

Per quello che riguarda le bibite, sempre meglio bere acqua durante i pasti, ma volendo con un thermos ci si può preparare anche un bel brodo di ossa che è un tocca sana per la salute, oppure dei centrifugati di verdura e frutta.

È essenziale non dimenticarsi le posate, più tovaglioli e anche eventuali piatti, altrimenti la praticità della schiscetta andrà persa e vi ritroverete a rimpiangere il vecchio e movimentato bar!

Fonte foto: www.mychef.tv, www.dissapore.com, www.blessthismessplease.com

/ Questo potrebbe interessarti:

Seguici

Tutti i diritti riservati © Marktplatz Mittelstand GmbH & Co. KG 1996-2019