Le 5 migliori applicazioni per imparare le lingue

Oggi, rispetto al passato, possiamo ritenerci fortunati per moltissime cose. Tra le tante, anche quello di imparare facilmente una nuova lingua è un vantaggio non indifferente. Esistono infatti molte applicazioni progettate per aiutarci ad apprendere un nuovo idioma, che si voglia migliorare il proprio vocabolario, imparare la grammatica, oppure se il nostro desiderio è perfezionare la pronuncia.

Per qualunque situazione linguistica si voglia raggiungere esiste un’applicazione che sicuramente ci può essere di aiuto a questo scopo.

Qui di seguito abbiamo selezionato per voi alcune tra le migliori applicazioni per imparare le lingue straniere, con una breve descrizione per ciascuna. Potrete così scegliere la più adatta alle vostre esigenze. Buona lettura!

Babbel

L’applicazione Babbel è divisa in lezioni della durata di 10 o 15 minuti. È molto adatta sia per i principianti che per chi è di livello avanzato. Sul web ha un notevole successo soprattutto perché si concentra nelle conversazioni rispetto ad altre simili applicazioni e spiega la grammatica via via che si fanno progressi. È possibile scaricare le lezioni per continuarle anche in modalità offline ed è disponibile sia per Android che per iOS.

Tandem

Chi vuole imparare bene una lingua sa che il miglior modo per farlo è recarsi nel paese per poterla parlare direttamente. Visto che questo non è fattibile per tutti, esistono app come Tandem che mettono in contatto le persone in tutto il mondo con lo scopo di imparare e insegnare una lingua. È possibile interagire attraverso la videochat, la semplice chat o anche solo tramite chiamata audio. Di solito ci si iscrive per uno scambio, quindi si impara vicendevolmente la lingua dell’opposto interlocutore.

Una volta trovato il compagno, si possono scegliere temi specifici che servono come spunti di conversazione. È un’applicazione gratuita che si appoggia ai social network di Facebook o Google e inoltre mette a disposizione un aiuto professionale a pagamento, se richiesto. È disponibile per Android e iOS.

Duolingo

Ci sono molte ragioni per cui Duolingo è considerata una delle più popolari applicazioni per imparare le lingue. Le persone apprezzano le sue 3 principali caratteristiche: è un’applicazione gratuita, è ben programmata ed è facilmente utilizzabile. Ogni lezione è organizzata in modo tale da sembrare quasi un gioco.

L’app divide gli argomenti specifici per ogni lingua: dal cibo al lavoro e alle vacanze, dando così l’opportunità di scegliere tra i temi che maggiormente interessano alla persona che sta imparando. È possibile inoltre scegliere quale tipo di grammatica approfondire, come i verbi, i pronomi o altro.

Forse con il passare delle lezioni può risultare un po’ ripetitivo, ma è eccezionale nel momento in cui si vuole migliorare il proprio vocabolario straniero. Le lingue insegnate dall’app sono l’inglese, lo spagnolo, il francese, il tedesco, l’italiano, il portoghese, l’olandese e molte altre. È disponibile sia per Android che per iOS ed è utilizzabile quasi completamente solo online.

Memrise

Memrise è la migliore applicazione per chi ha intenzione di ampliare il proprio vocabolario della lingua straniera (ha vinto recentemente il premio ‘Best App 2017‘). L’applicazione funziona come un gioco, raccogliendo punti quando si danno le risposte corrette. È stato progettato per imparare parole specifiche e usi MEMS, ossia frasi e immagini bizzarre.

È anche possibile ascoltare le registrazioni audio di parole, frasi e, di tanto in tanto vedere i video di persone madrelingua che parlano. Si tratta di un sistema grazie al quale, oltre ad imparare parole, si effettuano verifiche dopo alcuni intervalli prestabiliti. Ad un certo livello, si possono apprendere anche i termini meno comuni per ampliare totalmente il proprio vocabolario.

L’app di base è gratuita, ma pagando $9 dollari al mese si ha l’accesso a giochi aggiuntivi e alla modalità offline. È disponibile sia per Android che per iOS.

Busuu

Infine, ecco un’applicazione scaricata da più di 60 milioni di persone: Busuu. Si merita quindi di essere tra le migliori app per imparare le lingue. Secondo alcune ricerche Busuu riesce a far apprendere in minor tempo una lingua straniera rispetto alle applicazioni concorrenti. Vi si trovano anche corsi brevi e accelerati per chi ha bisogno di un vademecum per un viaggio e si possono anche contattare persone madrelingua per esercitarsi nella conversazione. È gratuita e scaricabile sia per Android che iOS e, se si vuole una migliore esperienza, è possibile pagare una tariffa mensile.

/ Questo potrebbe interessarti:

Seguici

Tutti i diritti riservati © Marktplatz Mittelstand GmbH & Co. KG 1996-2017