Vivere con gli animali fa sempre bene: la Pet Therapy

Volete sapere se la Pet Therapy è veramente efficace? Proviamo ad analizzare alcuni semplici fatti: chi può negare di sentirsi felice quando il proprio amico a quattro zampe gli corre incontro come un matto nel momento in cui sente che si sta aprendo la porta di casa? E se non è un cane che ci fa sentire così, può essere qualsiasi altro animale: ci aiutano a non sentirci soli, ci fanno ridere anche nei momenti bui e, con l’affetto che ci donano, migliorano il nostro stato d’animo generale.
È scientificamente provato che convivere con un animale ci fa essere più felici, riduce lo stress, ci motiva a uscire di più e migliora la nostra qualità di vita.
Molti studi inoltre indicano che gli animali possono anche far bene alla salute, aiutandoci a tenere sotto controllo la pressione arteriosa e a stabilizzare le concentrazioni di colesterolo nel sangue, riducendo così le possibilità di contrarre malattie cardiovascolari. I proprietari di animali ricorrono ai dottori fino al 15% in meno rispetto a chi non ha un animale.
Altri studi rilevano che il 70% dei proprietari di animali assicurano che mai, o quasi mai si sentono soli. Inoltre incrementano la loro attività fisica, visto che i proprietari di cani fanno fino a 55 minuti in più di attività fisica rispetto alle persone che non ce l’hanno.
Avere un animale significa ridurre lo stress della vita moderna, insegnare ai bambini ad essere più disciplinati e responsabili e avvicinarsi alla comunità: la gente parla di più quando ha un animale!

 

Pet Therapy

Interventi Assistiti con Animali: La Pet Therapy

Gli Interventi Assistiti con Animali (IAA) o Pet Therapy, sono interventi in cui un animale viene incorporato come parte di un trattamento terapeutico, con l’obiettivo diretto di promuovere migliorie nelle funzioni fisiche, sociali, emotive e cognitive di una persona. È consigliabile essere sempre seguiti da uno specialista o dalle associazioni pet therapy, per essere sicuri di avere un trattamento terapeutico completo e personalizzato.
La maggior parte degli animali utilizzati sono cani (dog therapy) e gatti (cat theraphy), ma è molto usata anche l’ippoterapia (con i cavalli). Comunque sia devono essere degli animali con delle caratteristiche specifiche e addestrati a questo proposito. Essi diventano dei veri e propri aiutanti o co-terapeuti.
Vengono impiegati soprattutto nei centri dedicati al trattamento delle malattie mentali, nei programmi educativi in determinati settori, come nelle carceri, con le persone anziane sole, nei centri geriatrici o per i bambini con necessità speciali.
Gli studi più recenti dimostrano che la presenza di animali da compagnia si associa a sensazioni di tranquillità e rilassamento, la riduzione del ritmo cardiaco e della pressione arteriosa.
È importante tenere presente che quasi sempre la pet therapy non sostituisce le terapie cliniche, ma le coadiuva. Purtroppo però, nonostante la quantità di riferimenti storici che documentano questo tipo di terapie associate a una moltitudine di patologie cliniche, è una pratica ancora poco usata.

 

Pet Therapy

Come l’arrivo di un animale incide sulla vita famigliare

Probabilmente non state adottando un animale per la pet therapy. O forse sì, ma le cose non sono molto diverse nel momento in cui decidete di portare il vostro amico a casa. Anche se è addestrato, un animale ha le sue esigenze, i suoi spazi da rispettare e deve essere considerato un membro della famiglia a tutti gli effetti.
Convivere con un animale non è quasi mai semplice. Si tratta di un cambiamento nelle mura domestiche a cui tutta la famiglia si deve abituare. I primi giorni sono di solito i più semplici, quelli dove tutti sono emozionati per il nuovo arrivo e quindi se ne prendono cura anche in maniera troppo pressante. Il gioco vuole il seguito, dice un famoso proverbio e quando si parla di animali in famiglia, questo detto calza a pennello. Sono molte le cose a cui pensare: dargli da mangiare, da bere, portarlo fuori (se ne ha bisogno), giocarci insieme, curarlo, portarlo dal veterinario, ecc… e sono tutte cose da fare non per un mese, ma per il resto della sua vita.
È indispensabile quindi essere consapevoli e anche responsabili sulla decisione di prendere un animale in casa. Qualsiasi sia quello che sceglierete, di sicuro saprà darvi molto affetto, vi aiuterà a superare la depressione, la paura di stare soli, a uscire di più di casa e molto altro. Ma avrà bisogno di essere in qualche modo ricambiato e vi dovrete prendere cura di lui come lui farà con voi, nel modo in cui può farlo. Se non siete sicuri al 100% di poterlo fare, forse dovreste rinunciare ad avere il vostro co-terapeuta peloso. In caso contrario, riceverete gratuitamente uno specialista del buon umore a casa vostra 24 ore su 24.

 

Pet Therapy

/ Questo potrebbe interessarti:

Seguici

Tutti i diritti riservati © Marktplatz Mittelstand GmbH & Co. KG 1996-2019