9 Dispositivi Utili Per Anziani Che Dovresti Conoscere

Grazie ai risultati raggiunti dalla medicina oggi, la nostra aspettativa di vita supera gli ottant’anni. È anche vero però che la prevenzione, la cura e l’assistenza alle persone anziane hanno esigenze sempre maggiori per questo numerosi dispositivi utili sono utili agli anziani per migliorare la qualità di vita.

Inoltre lo stato di salute di un anziano non viene più valutato solo in base alla presenza o meno di una malattia, ma si considera anche il suo stato psichico, fisico e relazionale, contemporaneamente alla sua autosufficienza nella gestione delle faccende quotidiane.

Un contributo efficace per far fronte a questi cambiamenti è arrivato dalla tecnologia. Sono stati inventati infatti numerosi congegni utili a migliorare la condizione e la sicurezza di vita dei meno giovani. Se sei interessato all’argomento, scopri quali sono i 9 dispositivi utili per anziani che assicurano maggior tranquillità anche ai familiari.

1 – Cellulare con comandi semplificati

Iniziamo con qualcosa di semplice: il cellulare è protagonista ormai della vita di tante persone. compresi gli anziani. Questi ultimi in particolare lo usano per chiamare i propri cari in ogni situazione. Ci sono diversi modelli sul mercato che sono più adatti proprio alle persone non giovanissime. Per esempio il modello Facile Sempre 2 della NGM, che ha tasti grandi, un display esterno per visualizzare l’ora e uno interno per interagire con le applicazioni. Caratteristica di questo telefono è inoltre la presenza di tasti per le chiamate d’emergenza.

 

2 – Orologio con cardiofrequenzimetro

Anche di questi dispositivi ce ne sono vari. Uno molto adatto alla terza età è il modello della Laurens, preciso e accurato nella misurazione, utile soprattutto a chi fa movimento, dotato di contapassi e calcolo calorie. I numeri sono molto grandi e ha la funzione di allarme se i battiti cardiaci risultano troppo bassi o troppo alti.

 

3 – Tele Salvavita Beghelli

Sicuramente ti sarà capitato di vedere la pubblicità in TV. Ma come funziona? È piuttosto semplice: una volta rimasto da solo un anziano grazie a questo dispositivo riesce a ricevere assistenza rapidamente a seconda della necessità che gli si presenta. Il Tele Salvavita Beghelli, attraverso un semplice tasto, permette di richiedere l’aiuto dei propri cari. Con i sensori installati a casa invece è in grado di dare allarme (in caso di allagamenti, fughe di gas, presenza di fumo e tentativi di violazione di domicilio), direttamente al centro di sicurezza dell’azienda. Grazie a una batteria accessoria, funziona anche in assenza di corrente.

 

4 – Distributore pillole elettronico

Il distributore di pillole elettronico è stato realizzato per evitare, ad anziani o persone che hanno vite piene d’impegni, errori nell’assunzione di medicinali. In versione giornaliero o settimanale, questo strumento ha vari scomparti separati dove vengono caricate le pillole, un display e un allarme sonoro e/o luminoso per avvertire quando è il momento dell’assunzione.

 

5 – Braccialetto ID

Dopo aver riscosso un successo mondiale il braccialetto per l’identificazione, è approdato anche sul mercato italiano. Il modello Salus ID, sviluppato da un’azienda svizzera, ha un codice chiamato QR (Quick Reference) sul quale vengono registrate i riferimenti della persona che lo indossa. In pochi minuti, con uno smartphone e l’applicazione QR reader si accede alla pagina di registrazione. Qui si inseriscono i dati anagrafici, numeri di emergenza, terapie in corso, malattie, allergie, gruppo sanguigno etc. Grazie a questo tipo di braccialetto, eventuali interventi di soccorso avvengono in minor tempo e in modo efficace anche in caso di perdita di coscienza o dell’uso della parola.

 

6 – Rilevatore di posizione satellitare

Congegno semplice e indicato per tutti coloro che possono avere perdita di memoria. Quello preso qui in esempio, è il rilevatore satellitare Angel SOS, dispositivo che ha antenna e batterie integrate. Con un semplice sms inviato al dispositivo, ricevi l’informazione sulla posizione esatta del possessore. L’avvio dell’ascolto ambientale apre la comunicazione in vivavoce, per comunicare o per controllare, ad esempio, il servizio di una badante. Infine, quando necessario, con la semplice pressione di un pulsante il detentore richiede l’intervento dei propri cari.

 

7 – Misuratore della pressione sanguigna

Il misuratore di pressione sanguigna elettronico è un prodotto tecnologico distribuito da vari marchi e si trova in versione da braccio o da polso. Un valido aiuto per l’autocontrollo dei valori della pressione di semplice utilizzo è il modello Laica BM1006W, si avvia con un pulsante, misura la frequenza del battito cardiaco e rileva eventuali aritmie. Ha il completamento automatico, registra fino a 120 memorie di letture ed effettua automaticamente la media delle misurazioni.

 

8 – Rilevatore glicemico

Una delle malattie che si riscontra spesso negli anziani è il diabete. Dopo i 70 anni ne soffrono circa il 20% delle persone, di queste, poche riescono a effettuare un monitoraggio della glicemia costante a causa della fastidiosa puntura sul dito da fare. Oggi grazie al kit FreStyle Libre non è più indispensabile l’ago. Per controllare la glicemia è sufficiente far aderire il sensore su un braccio e passare sopra il rilevatore laser, (anche con gli abiti indosso), dopodiché i risultati appariranno sul display.

 

9 – Amplificatore acustico

Infine un congegno utile a buona parte degli anziani. La carenza uditiva infatti è quasi fisiologica dopo una certa età. Usare un amplificatore acustico può migliorare molto la qualità delle loro vite. Sul mercato se ne trovano di vari tipi e misure (e prezzi!). Non fermarti alla prima soluzione che ti viene offerta, ma cerca anche online informazioni e congegni anche non troppo complessi, perché in molti casi possono essere più che sufficienti per l’ipoacusia fisiologica.

/ Questo potrebbe interessarti:

Seguici

Tutti i diritti riservati © Marktplatz Mittelstand GmbH & Co. KG 1996-2017