7 benefici dell’aglio che ti convinceranno a mangiarlo più spesso

Tutti sappiamo che l’aglio è benefico, ma quanti di noi si rendono davvero conto del magnifico impatto che può avere sulla salute? L’aglio crudo infatti ha proprietà antisettiche, depurative e agisce come battericida e fungicida. Questo è soprattutto grazie all’allicina che contiene, che agisce contro batteri, virus e funghi, oltre ad avere un potere antiossidante (è considerato infatti anche un anticancerogeno).

Bisogna solo abituarsi a mangiarlo, che è più facile a farsi che a dirsi. L’unica accortezza è quella di cominciare con solo 1/4 di spicchio la mattina a digiuno, per poi arrivare a mangiarne uno spicchio intero passati alcuni giorni. Il prezzemolo è un ottimo alleato per contrastare il suo forte odore… ma vediamo le motivazioni per cui vale la pena sopportare il suo sapore, piuttosto che fare a meno dell’aglio!

I magnifici benefici dell’aglio

  1. L’aglio è un antibiotico naturale – questa affermazione probabilmente l’avrete già sentita più di una volta, ma sapevate che fu Louis Pasteur nel 1858 che dimostrò la sua efficacia contro i batteri? Inoltre, sembra che durante la Seconda Guerra Mondiale, l’aglio venisse usato dall’esercito russo proprio per questa sua potenzialità, vista la poca quantità di antibiotici disponibili.
  2. Abbassa la pressione arteriosa e migliora la circolazione – sono tanti anni ormai che, oltre alla drastica riduzione del sale, l’aglio viene utilizzato come ottima cura contro l’ipertensione. In uno studio dell’Università di Adelaide, in Australia, i partecipanti che hanno mangiato uno spicchio d’aglio al giorno hanno avuto una riduzione significativa della pressione sistolica e diastolica. Lo stesso studio mostrò che, grazie all’allicina e agli antiossidanti, si abbassa anche il colesterolo cattivo e migliora la circolazione generale. Questo vuol dire avere meno possibilità di soffrire di malattie cardiocircolatorie.
  3. È un anticancerogeno – come anticipato, l’aglio ha proprietà anticancerogene. Secondo alcuni studi, risulta molto utile nella prevenzione dei tumori in generale, ma in special modo per quelli allo stomaco e al colon-retto. È utile anche perché inibisce la formazione di potenti composti organici cancerosi, chiamati nitrosammine, che possono venir prodotti durante la digestione di alcuni alimenti.
  4. Stimola il sistema immunitario – grazie alle sue splendide proprietà, l’aglio risulta un ottimo collaboratore del sistema immunitario. Non solo combatte con lui contro batteri, funghi e virus, ma dà modo alla nostra flora batterica di rinforzarsi.
  5. Contro la disfunzione erettile – possono essere svariate le cause dell’impotenza. Spesso però è dovuta a una cattiva circolazione sanguigna, che non permette il corretto afflusso di sangue all’organo maschile. Uno studio effettuato nel Regno Unito ha dimostrato che 4 spicchi d’aglio al giorno, migliorando la circolazione, portano a erezioni più potenti e durature in chi soffre di disfunzione erettile.
  6. Ha un effetto decongestionante – uno dei rimedi più popolari per i raffreddori e le affezioni delle vie respiratorie è proprio l’aglio, che viene utilizzato per decongestionare il naso e come espettorante.
  7. Mantiene la pelle più bella – oltre ad avere effetti benefici per la salute, l’aglio ha anche la capacità di far apparire la pelle e i tessuti più giovani e belli. Le maschere d’aglio servono ad ammorbidire la pelle, a rinforzarla, ad aiutare la rigenerazioni cellulare e viene usato spesso per combattere l’acne.

 

Curiosità e consigli per godere al meglio dei benefici dell’aglio

L’aglio era usato come medicinale già dagli egizi, come testimoniano alcuni scritti sul suo potere curativo. Anche Ippocrate consigliava di usarlo per le magnifiche proprietà che aveva. Da molte civiltà veniva consumato per dare energia e per proteggere contro i mali.

Oggi l’aglio viene usato soprattutto come ingrediente in cucina. Per unire le sue proprietà alle vostre ricette, vi basterà aggiungerlo da crudo a molte pietanze, come nelle insalate, nelle zuppe, sul pane, nel pesce e nella carne.

Per limitare o eliminare i problemi di alito, ecco qualche consiglio:

  • Mettere uno spicchio d’aglio schiacciato in un po’ di acqua fredda. A parte far bollire un bicchiere di latte con un cucchiaino di cannella. Quando si sarà raffreddato, aggiungere l’aglio schiacciato e bere.
  • C’è chi riesce a ingoiare lo spicchio d’aglio intero, senza masticarlo, e questo non gli fa avere problemi di alito (comunque fate attenzione, perché dipende dalla grandezza dello spicchio!).
  • Bere un infusione di menta o di zenzero dopo aver mangiato lo spicchio d’aglio rinfrescherà la bocca e aiuterà a migliorare la digestione.
  • Ci sono pasticche d’aglio che possono essere inghiottite senza lo sgradevole effetto del sapore. Sono integratori e, in genere, gli esperti preferiscono consigliare l’aglio fresco… ma se proprio non si riesce a sopportare, sono una valida alternativa.

Una volta visti i benefici dell’aglio, sappiate che in natura è presente tutto l’anno (fresco in primavera ed estate, secco il resto delle stagioni), quindi… scegliete un prodotto biologico e godetene del suo potere!

Fonte foto: http://www.huffingtonpost.it

/ Questo potrebbe interessarti:

Seguici

Tutti i diritti riservati © Marktplatz Mittelstand GmbH & Co. KG 1996-2017