6 alimenti che probabilmente non conosci e che dovresti mangiare

Lo stile alimentare che abbiamo noi italiani è spesso piuttosto statico. La nostra fortuna è che comunque utilizziamo un vasto assortimento di ingredienti per cucinare, ma comunque siamo piuttosto restii a includere cibi che non sono nella nostra tradizione. Questo è un peccato, visto che ci sono un sacco di alimenti che, anche se non fanno parte delle nostre abitudini, possono essere molto benefici per la salute.

Per esempio, i 6 alimenti che oggi vi proponiamo sono gustosi, facili da fare anche a casa e altamente nutrienti. Perché non provare ad aggiungerli al tuo solito regime alimentare, arricchendolo così di nuovi e salutari sapori?

 

  1. Il fagiolo mungo verde

Il fagiolo mungo verde ha un sapore leggermente dolce, è verde esternamente e giallo all’interno. Probabilmente avrai sentito parlare dei germogli di soia, vero? Ecco, provengono da questo particolare fagiolo e non dalla soia come molti credono. È comunque conosciuto come ‘soia verde’ ed ha un alto quantitativo di proteine, fibre, vitamine del gruppo B e minerali come il magnesio, il ferro, il fosforo e il manganese.

 

  1. I germogli di barbabietola

La barbabietola non è molto usata nella nostra cucina, benché abbia moltissime proprietà nutritive. Ancora di più nella sua forma di germogli, visto che si ottengono dalla pianta al suo apice di vitalità e ricchezza in nutrienti. Questi germogli possono essere aggiunti per esempio a insalate o panini, ma anche leggermente saltati con un filo di olio.

Sono ricchi di vitamina C, betacarotene, biocanina A (che tra le altre cose protegge i neuroni) e acido folico.

 

  1. Il daikon

Questa verdura forse ti sarà capitato di vederla in qualche cartone animato giapponese. Il ravanello bianco giapponese o cinese (appunto daikon) è caratteristico della cucina orientale e macrobiotica. È ricco in vitamina C e contiene dei solforati considerati protettivi contro le cellule tumorali. Ha effetti diuretici e digestivi e può essere mangiato crudo in insalate, cotto o anche disidratato.

 

  1. Lo sciroppo di yacon

Lo sciroppo di yacon è ottenuto da una radice che cresce nelle Ande peruviane. Ha un basso indice glicemico e può essere usato al posto dello zucchero o del miele, anche se non ha lo stesso potere dolcificante. È ideale per i diabetici, per chi vuole perdere peso e per chi vuole limitare gli zuccheri senza rinunciare alla dolcezza nelle proprie ricette. È anche ricco di antiossidanti ed ha un alto potere saziante.

 

  1. I crauti fermentati

La versione dei crauti che si trova in commercio nei supermercati italiani non è la più salutare, perché per essere venduti devono venire pastorizzati. Questo fa sì che i fermenti vivi presenti in questo prezioso alimento muoiano e non si ottengono più gli stessi nutrienti che hanno  prima della pastorizzazione.

La fermentazione casalinga aggiunge ai benefici normali del cavolo, come la ricchezza di vitamina C e di antiossidanti, un buon rifornimento di batteri benefici per la flora intestinale (simili a quelli che prendi con gli yogurt, solo in varietà e quantità molto maggiori).

 

  1. Le noci del Brasile

Le noci del Brasile sono un ottimo spuntino (come altra frutta secca) da mangiare così, o anche come ingrediente di insalate. Sono ricche di proteine vegetali e fibre, ma soprattutto di grassi polinsaturi, quelli che fanno bene. Inoltre hanno un buon quantitativo di selenio e ne bastano due al giorno per coprire il fabbisogno quotidiano di questo importante minerale. Aiutano chi soffre di emicrania e sono consigliate a chi ha problemi di fertilità maschile.

 

Gli alimenti sopracitati vengono spesso definiti come ‘super food‘. Non è proprio un modo giusto di definire questi cibi, che sono sì ricchi di nutrienti, ma se assunti nel mezzo di uno scorretto regime alimentare, non fanno certo miracoli. Hanno però proprietà che altri cibi non contengono, o contengono alcuni nutrienti in quantità maggiori. Quindi se hai già deciso di mangiare in maniera sana, considera di includerli nella tua quotidianità e sicuramente potrai trarne beneficio.

/ Questo potrebbe interessarti:

Seguici

Tutti i diritti riservati © Marktplatz Mittelstand GmbH & Co. KG 1996-2017